Visita il nostro sito



Tre vini... e tre piatti a base di funghi in abbinamento

Pubblicato da marketing pagnan il

Qui non ti parleremo di cucina o, meglio, non ti parleremo solo di cucina. Si dice che l'ingrediente finale di ogni buon piatto sia il vino, capace di esaltare e dare profondità a sapori ed aromi. E noi qui partiamo proprio dai vini: ne abbiamo scelti tre e, per ognuno di loro, abbiamo pensato ad una ricetta a base di funghi da abbinarvi.

Iniziamo con uno spumante. Il Trento Doc Brut Metodo Classico è bollicina di montagna tra le più pregiate bollicine italiane. Spumantizzato con metodo
classico, il Trento Doc ha un inconfondibile colore giallo paglierino, un fresco profumo e un intenso ed elegante aroma. Il piatto che ti consigliamo in
abbinamento è un Cestino di sfoglia ai di funghi porcini con fonduta di formaggi aromatizzata alle erbe, ottimo antipasto dai sapori di bosco e di montagna.

Continuiamo con un altro importante vino bianco e dal Trentino ci spostiamo in Friuli Venezia Giulia, terra importante per la produzione di vini bianchi; i Sauvignon friulani si sono fatti conoscere in Italia e nel mondo come vini dalla grande profondità di aromi, che raccontano le tante diversità di terreni e i microclimi delle varie zone di produzione, come il Collio Goriziano, i Colli Orientali del Friuli o la zona Doc Friuli Grave. L'abbinamento? Un buon primo a base di Tortelli con pasta di rapa rossa, ripieni di funghi misti e robiola su crema di zucca.

Dopo due vini bianchi ecco un rosso. Da un vitigno dalla millenaria storia, il Pinot Nero è uno dei vini più blasonati della produzione vitivinicola del Trentino Alto Adige. Vino dalla grande classe, per palati raffinati, il Pinot Nero regala un bel bouquet di aromi freschi e di frutta; ben di adatta ai piatti a base di carne e di sapori di bosco. Abbinamento perfetto con un filetto di vitello accompagnato dai finferli.


I nostri prodotti che ti consigliamo: