Visita il nostro sito



Ottobre: è tempo di funghi in cucina, due ricette a base di porcini secchi che non hai ancora provato

Pubblicato da marketing pagnan il

L'autunno è iniziato con un bel cambio di colori tra i nostri boschi. Inizia la stagione che noi di Pagnan più preferiamo - e di cui siamo più esperti: quella dei funghi! I funghi porcini secchi sono il fiore all'occhiello e simbolo dell’azienda Pagnan, da noi coltivati nei migliori siti boschivi, raccolti a mano ed accuratamente selezionati. Siamo esperti di funghi porcini secchi… e anche dei loro tanti modi d’utilizzo in cucina: eccovi, quindi, due ricette a base di funghi porcini secchi, facili, veloci e, soprattutto, gustose! 

Strudel salato ai funghi porcini secchi

Facilità è il suo secondo nome. Una ricetta veloce e semplice anche per gli ingredienti richiesti: come antipasto ma anche come sfizioso finger food. Ecco gli ingredienti e come si prepara lo strudel salato ai funghi porcini secchi.

Ingredienti:
  • Pasta brisé, un rotolo
  • Funghi porcini essiccati Pagnan – 50 g
  • Emmentaler
  • uno scalogno
  • prezzemolo fresco
  • tuorlo d’uovo
  • semi di papavero

A seconda del gusto da voi preferito, in alternativa all’Emmentaler potete anche usare formaggio Asiago, scamorza o provola.

Preparazione: Mettete in ammollo 50 g di funghi porcini secchi Pagnan per un paio di ore in acqua tiepida. Una volta ammollati, mondate i funghi, strizzateli e tagliateli secondo vostro gusto. Versate in una padella antiaderente un filo d’olio e fate imbiondire lo scalogno precedentemente tritato; aggiungere allo scalogno i funghi, sale e pepe quanto basta. Lasciate cuocere il tutto per qualche minuto, aggiungendo il prezzemolo per insaporire.

Stendete ora la pasta brisé e foratela con una forchetta, appoggiatevi sopra il primo strato di fette di Emmentaler e successivamente i funghi che avete fatto leggermente raffreddare. Terminate con un altro strato di fette di Emmentaler e arrotolate delicatamente la pasta brisè facendo attenzione a non far fuoriuscire il ripieno. Chiudete a pacchetto le due estremità, e terminate il rotolo spennellando la superficie con il tuorlo d’uovo e una manciata di semi di papavero.

Tempo di cottura: 40 minuti a 180°, in forno precedentemente riscaldato.



Orzotto con funghi porcini secchi e mele

L’orzotto è un piatto che in pochi conoscono, ma che stupisce sempre perché ricco di gusto. La ricetta è semplice, un risotto fatto, appunto, con l’orzo al posto del riso che noi di Pagnan di consigliamo in una versione autunnale più che mai: con funghi porcini secchi e mele. Ecco ingredienti e procedimento.
Ingredienti per 4 persone:

Ingredienti: 

  • una mela
  • una busta da 40 g di Funghi porcini Pagnan 
  • 340 g di Orzo perlato 
  • Brodo vegetale 
  • uno Scalogno
  • Olio evo
  • Pecorino romano
  • Sale fino, pepe nero, prezzemolo q.b.

Per il brodo vegetale fatto in casa: portare ad ebollizione due litri di acqua, una cipolla, una carota e una gamba di sedano tagliati a tocchetti grossolani; aggiungere aromi a piacere e una manciata di sale grosso. Lasciar sobbollire per una mezzora abbondante.

Preparazione: Ammollate per un paio di ore in una scodella di acqua calda una busta da 40 g di funghi Porcini secchi Pagnan; in seguito, risciacquateli per bene e tagliateli a pezzettini. In una casseruola, soffriggete lo scalogno con un filo d’olio e versate l’orzo, facendolo tostare leggermente. Una volta tostato, versate nell’orzo un mestolo di brodo, salate e pepate quanto basta; proseguite la cottura come, appunto, per un risotto, aggiungendo al bisogno il brodo poco alla volta e mescolando di tanto in tanto. A metà cottura, dopo circa una decina di minuti, versate i funghi porcini e le mele a cubetti. Proseguite la cottura per altri 10 minuti circa e ultimate mantecando con una noce di burro, il pecorino grattugiato e una manciata di prezzemolo tritato.

Buon appetito!

I nostri prodotti che ti consigliamo: