Visita il nostro sito



Le tagliatelle ai funghi porcini secchi: passo per passo, tutta la ricetta

Pubblicato da marketing pagnan il

La pasta fresca all'uovo è, oltre alla pizza, uno dei piatti che più caratterizzano la cucina italiana in tutto il mondo. Comfort food per eccellenza, un buon piatto di tagliatelle mette tutti d'accordo. Le nostro preferite? Ovviamente quelle con i funghi porcini. Ecco tutto il procedimento, a partire dal come fare la pasta fresca in casa fino al come fare un ottimo sugo a base di porcini secchi. Ingredienti - per 4 pax.

Per le tagliatelle all'uovo fatte in casa:
- 400 gr di fraina 00
- 4 uova

Fare la pasta fresca in casa non è così difficile, basta avere un po' di pazienza, tempo ed energia per impastare. Sono 4 le regole fondamentali per una buona pasta fresca all'uovo fatta in casa... per averla ottima, serve un po' di esperienza.
- 1 uovo ogni 100 gr di farina: la proporzione aurea per un'ottima pasta fresca
- per non far seccare la pasta fresca sono da evitare le correnti d'aria durante la fase di lavorazione
- per una pasta più elastica, lavorare energicamente il panetto di pasta fresca per almeno 10 minuti
- lavorare la pasta su una spianatoia di legno perché la rugosità della superfice legnosa è ideale per impastare.

Disporre la farina a fontana nella spianatoia, con un incavo profondo al centro della montagnola. Versare sulla sommità della farina le uova e sbattetele delicatamente le uova con una forchetta. Una volta sbattute bene le uova, cominciare ad amalgamare la farina poca alla volta prendendola dai bordi della fontana. Impastare con energia per almeno una decina di minuti, fino ad ottenere un panetto sodo ed elastico.

Lasciar riposare il panetto, coperto da un panno, per almeno un'ora.

Tagliare il panetto in quarti, in modo da rendere più facile la lavorazione. Tirare la pasta con il mattarello su una spianatoia  leggermente infarinata, fino ad ottenere una sfoglia il più sottile possibile; in alternativa, tirare la pasta con la macchina per la  pasta - la Nonna Papera. Disporre i vari fogli di pasta fresca su un canovaccio leggermente infarinato e fateli riposare per un paio di minuti.

Per tagliare le tagliatelle ci sono due modi: con la Nonna Papera, con l'apposito rullo; al coltello. Per tagliare le tagliatelle a mano, al coltello, è sufficiente arrotolare con delicatezza partendo dal lato corto ogni striscia di pasta; si formerà così un rotolo di pasta, da tagliare in rondelle di 6-7 mm di larghezza; una volta tagliato tutto, srotolare con cura ogni rotolino per separare le varie tagliatelle.

Per il sugo di porcini secchi:

- una confezione da 40 gr di Funghi Porcini Secchi Pagnan
- uno scalogno
- 125 ml di panna da cucina
- sale e pepe
- prezzemolo fresco

Tagliere. Tagliare finemente lo scalogno per il soffritto. Sminuzzare il prezzemolo fresco. Tagliate a pezzettini non troppo piccoli i funghi misti secchi, precedentemente ammollati per un paio di ore in acqua tiepida e ben risciacquati.

Padella. Soffriggere lo scalogno con una noce di burro o un filo di olio. Aggiungere i funghi porcini e aggiustare con sale e pepe. Aggiungere un paio di mestoli di acqua calda, coprire con un coperchio e lasciar cuocere per almeno per 10-15 minuti fino a che i funghi saranno morbidi, avendo cura di non far seccare troppo. A cottura dei funghi terminata, spegnere la fiamma ed unire la panna fresca, amalgamando bene e coprire con un coperchio.

Pentola. Portare ad ebollizione abbondante acqua salata. Una volta cotte, scolare le tagliatelle e versarle successivamente nella padella del sugo, amalgamando bene il tutto con una spolverata di prezzemolo fresco tritato e pepe nero.



I prodotti del nostro assortimento che consigliamo: