Visita il nostro sito



Dicembre: zuppa e vellutata di funghi per non temere il freddo

Pubblicato da marketing pagnan il

Toccasana per un po' tutti i malanni dell'inverno, una calda zuppa o una delicata vellutata sono ottimi piatti dove la facilità d'esecuzione è inversamente proporzionale al gusto. Piatto unico o in apertura ad un più corposo pasto, ecco la ricetta della zuppa con funghi misti secchi, zucca e farro e della vellutata di funghi porcini secchi con i crostini alle erbe.

Zuppa con funghi misti secchi, zucca e farro

Ricca di sapore, leggera ma appagante al palato: così questa zuppa pensata con funghi misti secchi, zucca e farro perlato.

Ingredienti - per 4 pax:
- una confezione da 50 g di Misto Funghi Secchi Qualità Extra - Fior di Bosco Linea Dolomiti Pagnan
- 350 gr di zucca
- 150 g di farro
- 1l brodo vegetale
- erba cipollina e prezzemolo
- sale e pepe
- un porro

Tagliere. Tagliare a rondelle fini mezzo porro; tagliare a dadini la zucca. Tritare finemente l'erba cipollina ed il prezzemolo. Tagliate a pezzettini non troppo piccoli i funghi misti secchi precedentemente ammollati e ben risciacquati.

Casseruola. Soffriggere il porro con un filo d'olio, sale e pepe; unite i funghi misti tagliati a pezzettini ed insaporite il tutto a fiamma allegra per un paio di minuti, aggiustate con sale, pepe e il trito di prezzemolo ed erba cipollina. Unire, infine, il farro e tostarlo per un paio di minuti. Versare il brodo vegetale già caldo, coprite e lasciar cuocere a fuoco moderato per una ventina di minuti abbondanti, fino a quando il brodo il farro sarà cotto. Aggiungere brodo caldo a seconda della densità della zuppa desiderata.

Servire la zuppa con funghi misti secchi, zucca e farro ancora calda con una manciata di trito di erba cipollina e prezzemolo.



Vellutata di funghi porcini secchi con i crostini alle erbe

Semplice e delicata, la vellutata di funghi porcini secchi è una vera medicina per il corpo e l'anima nelle fredde giornate invernali. Servita con un filo d'olio o, in questo caso, con una manciata di crostini aromatizzati alle erbe. Passo per passo, ecco il procedimento.

Ingredienti - per 4 pax:
- una confezione da 50 gr di Funghi Porcini Secchi Speciali Fior di Bosco Linea Dolomiti Pagnan
- mezzo porro
- due patate
- 750 ml di brodo vegetale
- panna da cucina
- sale, pepe, noce moscata
- rosmarino, timo, salvia e timo
- pane casereccio

Per i crostini:

Tagliere. Tagliare il pane casereccio a dadini da 2cm di lato. Tritare finemente il misto di rosmarino, salvia, timo e prezzemolo.

Ciotola. Mischiare in una ciotola i dadini di pane con le erbe aromatiche, sale e pepe ed un fino di olio evo. Lasciar riposare per una decina di minuti.

Padella. Abbrustolire per un paio di minuti, fino a renderli leggermente croccanti, i crostini in una padella dal fondo ampio e già ben riscaldata.

Per la vellutata:

Tagliere. Tagliate a pezzettini i funghi porcini secchi precedentemente ammollati e ben risciacquati. Tagliate a dadini le patate e a rondelle il porro.

Casseruola. Soffriggere il porro con un filo d'olio, sale e pepe; unite le patate e i funghi porcini tagliati a pezzettini e rosolate bene per cinque minuti a fiamma allegra. Unite il brodo vegetale già caldo, coprire con un coperchio e lasciar cuocere a fuoco moderato per una ventina di minuti, fino a quando il brodo di sarà della metà. Versare due cucchiai di panna da cucina ed frullare il tutto con il frullatore ad immersione, in modo da ottenere una vellutata omogenea.

Servire la vellutata di funghi porcini secchi calda con una manciata di crostini.


I prodotti che consigliamo: